Chateauneuf-du-Pape 2019 – Domaine de Beaurenard

50,00 

7% Off

Chateauneuf-du-Pape 2019 – Domaine de Beaurenard

Solo 3 pezzi disponibili

Solo 3 pezzi disponibili

Descrizione

Denominazione: Chateauneuf-du-Pape AOP
Regione: Valle del Rodano (Francia)
Annata: 2019
Vitigni: Grenache, Syrah, Mourvèdre e Cinsault
Gradazione: 15,5%
Formato: bottiglia 75 cl
Vinificazione: fermentazione spontanea in acciaio
Affinamento: 12 mesi in botti grandi
Certificazioni: biologico, biodinamico
Temperatura di servizio: 18-20°
 
CANTINA

 

La famiglia Coulon, proprietaria del Domaine de Beaurenard, da 7 generazioni coltiva con amore e passione 32 ettari di vigne a Châteauneuf du Pape e 25 ettari a Rasteau. Un atto notarile del 1695 menziona “Bois Renard”, che negli anni si trasformò in “Beaurenard”. Il terroir di Châteauneuf du Pape è unico, con i suoi grossi sassi ciottolosi che, riscaldati dal sole, rilasciano un calore soffuso che favorisce la maturità e la concentrazione delle uve. L’età media delle vigne è di 45 anni, con una resa dai 25 ai 30 hl/ha. I vini rossi di Châteauneuf du Pape vengono prodotti con la “sinfonia dei 13 vitigni” caratteristici dell’appellation, tra i quali prevale l’uva Grenache, oltre a Syrah, Mourvèdre e Cinsault. A Rasteau, il terreno è argilloso-calcareo con un sottosuolo di argille blu, disposto su costoni e terrazze. Anche qui i rendimenti sono molto limitati (da 30 a 42 hl/ha). Fedeli al vecchio adagio secondo il quale “per fare un buon vino sono necessarie buone uve”, da oltre 50 anni i vigneti del Domaine de Beaurenard vengono coltivati con tecniche naturali per garantire il rispetto dell’ambiente e preservarne le qualità nel tempo. Le vendemmie sono manuali al 100%. Nelle cantine, totalmente rinnovate nel 1988, tradizione e modernità vanno di pari passo. Le fermentazioni lunghe (da 15 giorni a un mese) sempre a temperatura controllata, l’utilizzo di soli lieviti indigeni, gli affinamenti in botti e altre moderne pratiche di cantina permettono l’estrazione di abbondanti tannini morbidi e di ottenere vini dai colori profondi.

 

DESCRIZIONE VINO

Lo Châteauneuf du Pape viene prodotto con la “sinfonia dei 13 vitigni”, tra i quali prevale l’uva Grenache, oltre a Syrah, Mourvèdre e Cinsault. Il terroir è un mosaico di appezzamenti piantati su terreni calcarei e ghiaiosi, su uno sfondo di argilla più o meno carica di ferro. Vendemmia manuale, cernita delle uve in vigna. Fermentazione spontanea in serbatoi di acciaio. Affinamento per 12 mesi in botti grandi. Simbolo del Domaine de Beaurenard, questo vino riflette la diversità e la complementarità dei terreni e vitigni della denominazione. In bocca è succoso con una consistenza morbida e aromi delicati guidati da una costante ricerca di freschezza.

 

ABBINAMENTO

Arrosti di manzo o selvaggina, formaggi stagionati.

Rimani aggiornato su tutte le novità, eventi e nuovi prodotti!

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito uno sconto di 5€!

Titolo

Torna in cima