enoteca ferrara

Enoteca Ferrara Botrytis

Vino, Biologico, Vegan e molto altro!

L’enoteca Botrytis a Ferrara nasce dall’idea del sommelier Andrea Lauducci di proporre una scelta di prodotti autoctoni italiani e stranieri, non presenti nella grande distribuzione e per questo pregiati di una accuratissima selezione, in continua evoluzione, che supera le 300 etichette.

La passione per il vino diventa anche strumento consulenziale e culturale: entrare a Ferrara nell’enoteca Botrytis significa per i clienti compiere un percorso, oltre che soddisfare un bisogno.

Nell’enoteca Botrytis a Ferrara trovi:

  • Vini italiani divisi per regione (cantine medio-piccole e vitigni autoctoni) con una ricca selezione di vini biologici, biodinamici, naturali, vegani e triple “A” (ad es. Pacina, Cascina degli Ulivi, Emidio Pepe, Radikon, Marco de Bartoli…).

  • Spumanti metodo classico e charmat provenienti da tutta la penisola, oltre a Champagne e Cava, Cremant d’Alsace e de Bourgogne.
  • Passiti bianchi, rossi, vermouth e vini liquorosi europei.
  • Vini bianchi e rossi da zone vitivinicole importanti di Francia, Spagna, Germania, Austria e Portogallo, oltre ad alcune etichette di regioni a sud dell’Equatore.

  • Distillati tra i quali grappa, whisky, rum, gin, cognac, armagnac, calvados.
  • Birre artigianali tutte italiane, chiare, rosse, ambrate e d’Abbazia.

In un’enoteca moderna, curata nei dettagli, troverai:

Enoteca Ferrara

Andrea è il tuo consulente per una scelta sempre più consapevole di un prodotto affascinante e ricco di storia, di sensazioni ed emozioni: il vino più adatto ai tuoi gusti ed alle tue esigenze olfattive e degustative, oltre che etiche.

Verrai guidato nella scelta delle etichette alla ricerca del perfetto abbinamento cibo-vino, Enoteca Botrytis
Enoteca ferrara

Ha scelto le selezioni dell’enoteca Botrytis il
“De Gustibus Bistrot” di Ferrara di Luca e Silvia.
La carta dei vini è realizzata in collaborazione con noi,
servendosi della nostra esperienza e dei migliori
prodotti che troviamo per loro ed i loro clienti.

L’origine del nome Botrytis

Il nome deriva da Botrytis cinerea, un fungo parassita che attacca la vite (in particolare aggredisce i grappoli d’uva).

Viene detto muffa grigia oppure “nobile” quando, in particolari condizioni climatiche, la diffusione limitata del fungo, favorita da una maggiore resistenza specifica di alcune varietà d’uva, causa un aumento del grado zuccherino, senza danneggiarla e modificandone il profilo organolettico.

In questi casi si producono dei vini passiti con profumi notevolmente speziati (lo zafferano è la spezia più riconoscibile), detti appunto muffati, il più famoso dei quali è il Sauternes.