EnglishFrenchGermanItalianSpanish

Spedizione gratuita per ordini superiori a 99€

EnglishFrenchGermanItalianSpanish

Barolo di Serralunga d’Alba 2017 – Principiano Ferdinando

34,00 

Barolo di Serralunga d’Alba 2017 – Principiano Ferdinando

Esaurito

Esaurito

Descrizione

CARATTERISTICHE

Denominazione: Barolo DOCG

Regione: Piemonte (Italia)

Annata: 2017

Vitigni: 100% Nebbiolo

Gradazione: 13,5%

Formato: bottiglia 75 cl

Vinificazione: fermentazione spontanea in legno

Affinamento: 24 mesi in botti di legno

Temperatura di servizio: 18-20°

CANTINA


Ferdinando Principiano è il Tarzan dalle fattezze nobili di Monforte d’Alba. Nato e cresciuto tra le vigne di famiglia, a soli 45 anni ha già oltre 25 vendemmie sulle spalle e un’esperienza enorme: da ex modernista del Barolo, è oggi uno dei punti di riferimento più solidi per la viticoltura ragionata in Langa. Da anni ha scelto di usare un approccio completamente naturale, eliminando i prodotti di sintesi, pigiando ancora l’uva coi piedi, facendo fermentare i vini coi soli lieviti indigeni, eseguendo tutte le operazioni manualmente ed eliminando anche l’uso dell’anidride solforosa. Sulle bottiglie non troverete certificazioni perché per Ferdinando non servono, sono la filosofia e il risultato le cose che contano. Infatti tutti i vini rossi classici delle Langhe, dal Dolcetto alla Barbera, dal Metodo Classico Alta Langa al Barolo, sono vini artigianali di cuore e sono estremamente piacevoli e appaganti.

DESCRIZIONE VINO


Da 4 ettari di Boscareto e 1 ettaro di Lirano, questo Barolo del Comune di Serralunga d’Alba rappresenta un equilibrio magistrale di classicismo, tipicità e bevibilità. Le uve pigiate fermentano per circa un mese per poi maturare 24 mesi in botti da 20 a 100 ettolitri prima di andare in bottiglia. Finezza ed eleganza coinvolgenti mostrano un lato quasi “quotidiano” di questo Barolo che è semplicemente ammaliante. Si presenta nel calice con una veste rubino-granata. Il naso esprime tutta la classe del Barolo di Serralunga, con un bouquet di ciliegia matura, viola appassita, rosa canina e liquirizia. In bocca poi è un tripudio, con la "facilità" di beva tipica di Principiano, dove il tannino e la freschezza si alternano in modo sublime, senza stancare mai. Le sensazioni retrolfattive sono eleganti e riprendono le note sentite prima e la persistenza è lunghissima.

ABBINAMENTO

Spezzatino di cinghiale, filetto di manzo al porto, formaggi stagionati.

POTREBBERO PIACERTI ANCHE

Questi nostri prodotti

Rimani aggiornato su tutte le novità, eventi e nuovi prodotti!

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito uno sconto di 5€!

Titolo

Torna in cima