EnglishFrenchGermanItalianSpanish

Spese di spedizione GRATUITE per ordini sopra i 99€

EnglishFrenchGermanItalianSpanish

Etna Rosso “‘Nzemmula” 2016 – Bruno Ferrara Sardo

30,00 

Etna Rosso “‘Nzemmula” 2016 – Bruno Ferrara Sardo

Disponibile

Disponibile

Descrizione

Denominazione: Etna Rosso DOC
Regione: Sicilia (Italia)
Annata: 2016
Vitigni: 100% Nerello Mascalese
Gradazione: 14,5%
Formato: bottiglia 75 cl
Vinificazione: fermentazione spontanea in acciaio
Affinamento: 12 mesi in acciaio
Temperatura di servizio: 16-18°
 
CANTINA
Nel 1993 Bruno Ferrara Sardo iniziò a coltivare il piccolo vigneto lavorato in precedenza da suo nonno. All’ettaro e 20 are di proprietà si sono sommate altre piccole particelle; oggi l’azienda conta 1,98 ettari. La vigna di Nerello Mascalese di Bruno Ferrara Sardo si estende a pochi chilometri dal centro di Randazzo (CT) in Contrada Allegracore, ad un’altitudine di 700 metri, a nord dell’Etna, in una posizione ideale per godere del panorama circostante. Il terreno è di origine vulcanica con substrato lavico a profondità variabile. Il vigneto, impiantato in parte 40 anni fa e in parte oltre 50 anni fa, è coltivato nel rispetto della natura da oltre vent’anni, senza alcun utilizzo di diserbanti, concimi e prodotti chimici. In cantina l’obiettivo del vignaiolo è accompagnare senza intralcio il buon risultato faticosamente ottenuto in campagna. Per questo, alle basse rese e alle vendemmie naturalmente tardive di questo territorio segue una vinificazione poco interventista, che ricorre ai soli travasi per governare la parabola del vino. Fermentazioni spontanee affidate ai lieviti indigeni, senza filtrazioni, senza chiarifiche, senza solfiti aggiunti. È così che “‘Nzemmula”, l’unico vino di Bruno – etichettato alternativamente come Etna Doc, Terre siciliane Igt o Vino rosso – risponde all’auspicio del suo autore, di essere un rosso “emozionale ed emozionante, che nutre l’anima e fa bene al cuore”.
 
DESCRIZIONE VINO
Dice Bruno del suo vino: “Questo vino nasce dall’amore fedele verso i miei ricordi nutrito negli anni da immagini, parole e lunghi silenzi che ne conservo, da profumi e persone che hanno abitato la mia infanzia ed ai quali sono grato poiché hanno fatto di me un adulto felice che coltiva ancora i suoi sogni. Non sono convinto che tentarne una descrizione sia bene, mi piace pensare che vino e degustatore stabiliscano in piena libertà i termini del loro scambio; che sia chi lo beve a coglierne le qualità più decise ed a scegliere il lessico che meglio possa descrivere le caratteristiche dell’uno e le sensazioni dell’altro. E’ stato il vino infatti ad esprimersi negli anni sempre più vicino a quello che è oggi in bottiglia.” Vendemmia manuale metà ottobre (rese 40 qt/ha). Diraspatura e pigiatura meccaniche. Fermentazione spontanea. Macerazione 15 gg. con rimontaggi. Nessuna filtrazione, chiarifica né alterazione dei parametri enologici naturali. Affinamento 12 mesi in vasca inox, più 6 mesi in bottiglia. Si può provare a descrivere cosi: colore rubino intenso, al naso sentori di piccoli frutti rossi, cenni di spezie e cenere. Al palato si dimostra di buona struttura, caldo e morbido; finale molto persistente.
 
ABBINAMENTO
Agnello, zuppa di funghi, formaggi stagionati.

POTREBBERO PIACERTI ANCHE

Questi nostri prodotti

Rimani aggiornato su tutte le novità, eventi e nuovi prodotti!

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito uno sconto di 5€!

Titolo

Torna in cima