EnglishFrenchGermanItalianSpanish

Spedizione gratuita per ordini superiori a 99€

EnglishFrenchGermanItalianSpanish

Vinum Bianco 2018 – Podere Gualandi

14,00 

Vinum Bianco 2018 – Podere Gualandi

Esaurito

Esaurito

Descrizione

Denominazione: –
Regione: Toscana (Italia)
Annata: 2018
Vitigni: 50% Malvasia lunga del Chianti, 50% Trebbiano Coda di cavallo
Gradazione: 13%
Formato: bottiglia 75 cl
Vinificazione: fermentazione spontanea in tini troncoconici
Affinamento: 6 mesi in tini di castagno
Certificazioni: biologico
Temperatura di servizio: 12-14°
 
CANTINA
L’arte del “far vino”: il metodo di Guido Gualandi è di intervenire il meno possibile sui prodotti. Evita di correggere il gusto del vino in cantina, se non con metodi naturali quali: la fermentazione assieme ai raspi, la pressatura al torchio manuale e l’invecchiamento in barrique. Dalla ricerca e dall’applicazione, dalla fatica e dalla dedizione del suo creatore nasce perciò un vino nuovo e nello stesso tempo antico. Nuovo perché prodotto manualmente e perché creato usando metodi di vinificazione che da molti anni non vengono più adottati. Antico perché gli stessi metodi da lui prescelti affondano le radici nelle usanze plurisecolari della Toscana. Guido Gualandi si è specializzato nei vitigni autoctoni e ha piantato antichi cloni quali il sangiovese abrusco, la foglia tonda e il pugnitello. Questi vitigni erano stati abbandonati da più di un secolo, ma sono stati riscoperti dall’Università di Firenze una ventina di anni fa. Podere Gualandi si impegna a rispettare l’ambiente: l’acqua usata è riciclata e il riscaldamento e l’acqua calda sono prodotti da energia solare. L’elettricità è prodotta da pannelli fotovoltaici. Per la lavorazione dei campi si privilegiano i lavori fatti a mano e si minimizza l’uso del trattore. L’azienda è iscritta al registro operatori biologici dal 2008.
 
DESCRIZIONE VINO
Per ottenere questo Vinum Bianco, vero vino archeologico, si utilizzano cloni antichi di Malvasia lunga del Chianti e Trebbiano. La vendemmia avviene a inizio ottobre, con la piena maturazione delle uve. La fermentazione è spontanea in tini troncoconici, con le bucce e i raspi per più di 20 giorni. L’invecchiamento in tini di castagno per 6 mesi. Colore giallo dorato. Al naso dominano sentori di frutta bianca matura, seguono poi delicate note floreali. Al palato è intenso, molto fresco e sapido. Vino dalla qualità fine e di buona persistenza.
 
ABBINAMENTO
 
Torta salata di ricotta e verdure, coscia d’oca, formaggi di capra.

POTREBBERO PIACERTI ANCHE

Questi nostri prodotti

Rimani aggiornato su tutte le novità, eventi e nuovi prodotti!

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito uno sconto di 5€!

Titolo

Torna in cima