EnglishFrenchGermanItalianSpanish

Spedizione gratuita per ordini superiori a 99€

EnglishFrenchGermanItalianSpanish

Rosè Brut Metodo Classico – d’Araprì

27,00 

Rosè Brut Metodo Classico – d’Araprì

Solo 3 pezzi disponibili

Solo 3 pezzi disponibili

Descrizione

Denominazione: –
Regione: Puglia (Italia)
Annata: s.a.
Vitigni: Montepulciano, Pinot Nero
Gradazione: 13%
Formato: bottiglia 75 cl
Vinificazione: fermentazione in acciaio
Affinamento: almeno 24 mesi sui lieviti
Temperatura di servizio: 8-10°
 
CANTINA
Un’amicizia che affonda le radici nella musica jazz, poi maturata e rinsaldata negli anni attraverso la passione comune per il vino e i vitigni autoctoni del Tavoliere. Alla base di tutto, la convinzione di poter produrre anche al Sud spumanti di pregio, e l’intuizione – poi rivelatasi vincente – di poter valorizzare nelle “bollicine” il vitigno autoctono della Capitanata “Bombino Bianco” che nella spumantizzazione riesce ad esprimersi nella sua pienezza. Il resto è capacità imprenditoriale ed uno straordinario attaccamento ai valori d’origine del territorio. E’ così che tre amici, Girolamo D’Amico, Louis Rapini e Ulrico Priore hanno creato, nel 1979, l’apprezzata e rinomata produzione di spumanti “d’Araprì” (il marchio è dato dalle prime lettere dei tre cognomi letti in successione), unica realtà pugliese che produce esclusivamente spumanti con il metodo classico, tra le pochissime in tutto il meridione d’Italia. I 14 ettari di vigneto, tra i monti della Majella e il promontorio del Gargano, vengono coltivati con pratiche colturali che privilegiano l’utilizzo di prodotti biologici e lotta guidata, servendosi di elementi organici per un migliore rispetto dell’ambiente. La vendemmia si divide in tre fasi: per il Bombino Bianco l’epoca di vendemmia è intorno alla metà di settembre, per il Pinot Nero l’ultima decade di agosto, mentre per il Montepulciano fine settembre-inizio ottobre. Infatti il Bombino o il Montepulciano entrano per almeno il 60% in tutte le cuvee. In cantina, le fasi produttive avvengono in due distinte strutture, una destinata per la vinificazione, mentre la seconda, storica e risalente al 700 nonché costituita da gallerie scavate sotto il centro di San Severo, utilizzata per far maturare in bottiglia gli Spumanti.
 
DESCRIZIONE VINO
Il vino rosato è un tipico prodotto del meridione d’Italia, è in quest’ottica d’Araprì ha voluto preparare il suo Brut Rosè di colore rosa chiaro con riflessi di buccia di cipolla che sprigiona il sole di cui è baciata la propria terra. Colore salmone rosato con sfumature discrete di porpora e oro, con spuma morbida e abbondante, fine e persistente perlage. Naso intenso, fresco e dolce, ampio con fragranza di fiori e una fusione delicata di pane, tostatura e frutta matura. I profumi complessi introducono a un palato vivace, a un sorso pieno e avvolgente con una bolla finissima. Secco seppur rotondo, sapido, di lunga persistenza, con una tessitura gustativa equilibrata e una beva piacevole.
 
ABBINAMENTO
 
Strepitoso con Caciocavallo Podolico di media stagionatura. Raffinato ed originale come aperitivo, ottimo da fine pasto con pasticceria secca.

POTREBBERO PIACERTI ANCHE

Questi nostri prodotti

Rimani aggiornato su tutte le novità, eventi e nuovi prodotti!

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito uno sconto di 5€!

Titolo

Torna in cima