EnglishFrenchGermanItalianSpanish

Le consegne saranno sospese dal 13 Giugno al 5 Luglio. Gli ordini verranno evasi dal 6 Luglio.

EnglishFrenchGermanItalianSpanish

Santa Lucia Blanc de Blanc “Albarara” 2017 – Tenuta Santa Lucia

22,00 

Santa Lucia Blanc de Blanc “Albarara” 2017 – Tenuta Santa Lucia

Solo 2 pezzi disponibili

Solo 2 pezzi disponibili

Descrizione

Denominazione: –

Regione: Emilia Romagna (Italia)

Annata: 2017

Vitigni: 100% Albana

Gradazione: 12,5%

Formato: bottiglia 75 cl

Vinificazione: fermentazione spontanea in acciaio

Affinamento: minimo 36 mesi sui lieviti

Certificazioni: biologico

Temperatura di servizio: 8-10°

 

CANTINA

Tenuta Santa Lucia nasce come azienda agricola a fine anni ’60, circa 100 ettari di cui 15 a vigneto, posizionati a 250 m slm, a Mercato Saraceno, nel cuore della Romagna. In quel periodo la produzione era a 360°: dai cereali alla carne, dal latte alla frutta al vino…A fine anni ’90 Tenuta Santa Lucia decide di specializzarsi nel settore vitivinicolo. Dice l’attuale titolare e agronomo Paride Benedetti: “L’idea aziendale, la filosofia, portata avanti da me e dai miei collaboratori è quella di realizzare prodotti fortemente caratterizzati e legati al territorio da cui provengono. Per questo, la scelta di coltivare e trasformare vitigni autoctoni come il Sangiovese, l’Albana, il Famoso, il Centesimino: piante che per centinaia di anni sono state coltivate in questi territori, senza subire l’influenza dei vitigni internazionali.” L’intento è quello di creare vini di qualità, ottenuti secondo metodi naturali e in sintonia col territorio dove nascono. Per questo coltivano esclusivamente vitigni autoctoni e lo fanno seguendo i metodi biologico e biodinamico.

 

DESCRIZIONE VINO

Lo spumante metodo classico Blanc de Blanc di Tenuta di Santa Lucia è uno spumante incredibile, in quanto è molto raro poter assaggiare bollicine da uve Albana. In tutta la Romagna sono solo tre i produttori che si cimentano in questa produzione. Seguendo i principi dell’agricoltura biologica e biodinamica, la fermentazione del vino base avviene spontaneamente in acciaio e poi, per la rifermentazione in bottiglia, si aggiunge del mosto dello stesso vino, carico già di zuccheri e di lieviti. Il vino rimane in bottiglia sui lieviti almeno 36 mesi. Alla vista si presenta giallo  luminoso, con perlage particolarmente persistente. Al naso è elegante, con note fresche e speziate, seguite da lievi sensazioni minerali e tipici sentori di pane. Al palato è deciso, di grande freschezza e fruttato con un finale minerale.

 

ABBINAMENTO

Crostacei, pasta con sugo di pesce, lasagna con verdure.

POTREBBERO PIACERTI ANCHE

Questi nostri prodotti

Rimani aggiornato su tutte le novità, eventi e nuovi prodotti!

Iscriviti alla newsletter e ricevi subito uno sconto di 5€!

Titolo

Torna in cima